Dio, Patria e Famiglia! Si, ma quali?

giugno 13, 2008

La Rete per me, lettore compulsivo, può rivelarsi una trappola fatale, quindi per evitare notti insonni a saltare di link in link, raramente mi metto a seguire discussioni su forum o blog. Già non riesco ad aggiornare il mio quanto vorrei, figuriamoci se mi metto pure a scrivere su quello degli altri.

Non so come però sono capitato su un blog che ha catalizzato la mia attenzione negli ultimi giorni. Il titolo del blog è Il Pensatore.

E’ il blog di un giovane studente di giurisprudenza, meridionale trasferito a Firenze, che si professa moderato ma è dichiaratamente schierato a Centro Destra e fedele ai valori di Dio, Patria e Famiglia…

Già dopo aver letto il profilo mi prudevano le mani (tanta era la voglia di battere le dita sulla tastiera del mio pc per chiedergli che senso abbia nel 2000 parlare ancora di questa famigerata triade in questi termini. Con questa cieca devozione e a iniziali rigorosamente maiuscole. I motti D’Annunziani e il Fascio sono ormai lontani e onestamente trovo il tutto un po infantile.

Quale Dio? Jahvè, Gesu Cristo, Allah, Buddah? La religione è un costrutto dell’uomo e il nostro attaccamento ad una religione piuttosto che ad un altra è fondamentalmente determinato dal luogo in cui siamo nati. Cosi come rivendichiamo le nostre radici cattoliche, se noi stessi fossimo nati in un paese arabo ci affideremmo ciecamente alle parole di Maometto.

Quale Patria? Italiana, Europea, Mondiale, Universale, Intergalattica? L’attaccamento alla propria Nazione e il ritenerla superiore e migliore di ogni altra è puerile e pericoloso e anche in questo caso è determinato dal luogo in cui mi è capitato di nascere. Il sentirsi orgogliosi di appartenere ad una specifica cultura e trovare motivo di vanto in ciò è altrettanto stupido che vantarsi del proprio essere biondo. Certo posso preferire per motivi estetici, storici, culinari, di essere biondo oppure italiano rispetto all’essere castano o cingalese ma siccome l’esserlo non è in alcun modo merito mio non vedo perchè mi debba ritenere migliore di altri solo per il fatto di avere avuto la fortuna di esserlo…

E veniamo alla Famiglia. Quale Famiglia? L’ideale arcaico di padre padrone, moglie e figli succubi tenuto insieme dal sacro vincolo del matrimonio, tanto saldo quanto ipocrita? Oppure una famiglia magari allargata, magari di fatto, magari omosessuale in cui vi è parità di diritti, di doveri e di dignità tra due soggetti che si sono uniti nella convivenza secondo ideali di vita comune e per amore?

Dei tre forse la Famiglia è l’unico vero valore importante, e l’unico che a mio parere dovrebbe riguardare la politica. Dio in uno stato laico deve rimanere un fatto privato, e lo Stato si deve limitare a garantire il diritto a ciascuno di esercitare il proprio culto. La patria va onorata in quanto rappresenta le nostre origini e le nostre tradizioni e ci aiuta a capire chi siamo stati e cosa vogliamo diventare ma non deve essere usata per accentuare l’odio ne in modo ignorante come forma di chiusura verso l’esterno.

La famiglia invece deve interessare la politica, perchè rappresenta il nucleo fondante della società, deve essere tutelata, favorita e agevolata ma questo senza sottomettersi ai dictat dogmatici della Chiesa.

Tutti coloro che si ostinano a guardare a questi valori come qualcosa di astratto e che non puo mai essere messo in discussione, come il nostro Pensatore, che pensa, pensa, scrive e scrive, ma a mio parere ragiona ben poco, rischiano troppo spesso di apparire dei moralisti (non trovo nulla di male nell’avere una morale ed un etica salda) falsi ed ipocriti.

Annunci

5 Risposte to “Dio, Patria e Famiglia! Si, ma quali?”


  1. […] questi ultimi tempi in cui i valori di Dio Patria e Famiglia sono ritornati in auge con un governo di Destra e un Papa integralista, sarà lo stress, sarà la […]

  2. Emanuele Says:

    Non potevo non lasciare un commento a quanto letto sopra….una volta che sento che cè un giovane che crede ancora in certi ideali ossia Dio, Patria e Famiglia e subito a questo gli viene dato del falso e iprocrita moralista e fascista fra le righe….Io non posso che criticare colui che ha attaccato il pensiero di questo giovane studente perchè è per colpa di persone che hanno sgretolato questi grandi valori che oggi l’italia muore soffocata dal tuo sterile pensiero laico policante, colpevole di avere ucciso la famiglia con delle emerite abberrazioni come i matrimoni tra omosessuali! Nulla in contrario se uno è gay, la libertà sessuale è inviolabile ma da qui a costruirci sopra un famiglia ce ne passa di acqua sotto i ponti. Un figlio per crescere con un sano equilibrio mentale ha bisonga di un padre e di una madre è chi nega questa realtà nega il diritto ad una vita sana e retta per favorire invece una vita deviata, malata e contronatura. Dovrei dilungarmi per ore con questo signore ma non è questa la sede e mi scuso se il mio tono è un pò acceso ma sono stanco di sentire ragionare queste persone che si credono gli illuminati e gli innovatori della situazione, persone che credono che solo perchè una cosa o un pensiero sia datato questo sia obbligatoriamente vetusto e obsoleto. Finisco dicento che plaudo il giovane pensatore! Dio è uno solo, la patria è la mia terra e la terra che calpesteranno i miei figli e dobbiamo amarla e fecondarla con il lavoro, la famiglia non si tocca è il fondamento della vita….la politica quella si che è da rottamare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ha fallito sotto ogni punto di vista, schifosi vecchi e corrotti politicanti che ci affamano con le loro ladrerie e i loro stipendi da furto! alla faccia di noi onesti cittadini che dobbiamo fare i salti mortali per sopravvivere con 1000 euro al mese! Ci accusate di essere infantili e iprocriti e moralisti bene e io vi rispondo con le parole di colui che odiate tanto: colui che vede la pagliuzza nell’occhio del fratello non vede la trave che ha nei suoi occhi!


  3. […] alla sottomissione a Dio e al far parte di un gregge ). Non ama le maiuscole: idee e valori come Dio, Nazione, Umanità, Razza Natura, Uomo, Progeresso, Partito finiscono sempre per simboleggiare qualcosa di astratto e spesso si rivelano molto […]

  4. Enzo Saldutti Says:

    Il motto DIO, PATRIA, FAMIGLIA non va interpretato semplicisticamente come residuo di retorica fascista. Bisogna convincersi che le mode interpretative di sinistra sono ormai superate, morte e sepolte. Questo motto è Grande, Bello e Attuale. In un mondo liberalcapitalista, quello in cui viviamo e che il Fascismo voleva distruggere, tutto esiste tranne Dio, Patria e Famiglia. In altri termini non Dio ma egoismo economicistico, non Patria ma frontiere aperte a stupratori e pedofili, non Famiglia ma angoscia esistenziale. Per elencare i motivi dell’ultima affermazione occorre un’enciclopedia che comincia dal 1968 e non si sa quando finisce.

  5. Antonio Says:

    oh che bello…sento parlare di prudere le mani per rispondere a chi, a parer suo, parla anacronisticamente di valori e di atteggiamento Infantile…
    tralasciando per un attimo i valori fonadamentali di patria e Dio e, ritornando al non meno importante della famiglia: dico solo che il motivo della fine del mondo (non quella decantata dalla bibbia o in modo diverso dalle altre grandi religioni monoteiste) perchè oggi il mondo è diretto verso la dissoluzione di ogni logica e di ogni valore…. il motivo, dicevo, è proprio da ricercare nel mutamento della famiglia!!
    I ragazzini che tornano da scuola e non trovano la madre, che è tanto presa dalla scalata personale nella moderna società…. se nn sono succubi di un elemento cardine, sia esso la madre o il padre, caro mio, son succubi di elementi guastatori quali la noia, il tedio che li porta irrimediabilmente a crearsi un mondo alternativo fatti di droghe e quant’altro atti a destabilizzarli. Non credo al padre padrone, assolutamente, ma mi son reso conto che la gioventù oggi è allo sbaraglio perchè nelle famiglie non ci son più punti di riferimento!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: