Skaters – AAVV

novembre 22, 2007

skaters coverSkaters
Jocko Weyland (e altri)
ISBN Edizioni 2005
180 pg 13,50 €

Ho comprato questo libro in modo quasi compulsivo, in parte perchè la passione per lo skateboard non si è mai davvero sopita in me e in parte perchè finora non sono mai stato deluso da questa piccola casa editrice, la ISBN, che di recente ha fatto uscire numerosi titoli molto interessanti, tutti caratterizzati dalla copertina completamente bianca con sopra semplicemente, appunto, un codice a barre e la costa del libro colorata in rosso o giallo o blu a seconda della collana. (Come unica nota negativa devo dire che i libri di questa casa editrice costano però un po troppo, si aggirano tutti tra i 13,5 e i 19, e per libri non HardCover secondo me è decisamente tanto!)

Ma veniamo a Skaters… Il libro parla di Skateboarding, ovviamente, ma non solo. E’ un insieme di racconti, storie, pensieri, disegni e fotografie di persone e personaggi (Ed Templeton, Mark Gonzales, Michael Burnett, Scot Bourne ecc ecc accomunati dalla passione per questo sport che è insieme attività rivoluzionaria e strumento di marketing parte della società dello spettacolo.

Alcuni capitoli non toccano nemmeno l’argomento skate, sono brani estratti da romanzi, brevi racconti ed altro ancora a dimostrazione dello spirito creativo e anticonvenzionale di questi “adulti” che praticano ancora quello che da molti è considerato un passatempo per adolescenti.
Anche nei racconti che hanno a che vedere con lo skate comunque, la tavola non è mai protagonista, non ci si sofferma sullla cronistoria e sull’evoluzione dello sport nè si esaltano tecnicismi ed evoluzioni dei suoi atleti. Semplicemente la tavola è parte integrante di una storia, non la protagonista ma nemmeno un dettaglio trascurabile. E’ un elemento determinante e caratteristico che accompagna o scandisce il susseguirsi di eventi e fa parte della storia umana dell’autore.

All’inizio sono rimasto un po deluso dal fatto che il libro non fosse tutto incentrato sullo skateboarding ma allo stesso tempo pagina dopo pagina ne sono rimasto affascianato, molti brani prendevano spunto da storie autobiografiche di viaggi o situazioni il cui perno era lo skateboard, altri sono riflessioni sulla condizione umana e psichica di questi eterni adolescenti, altri ancora saggi pseudo filosofici sul ruolo rivoluzionario antagonistico e antisportivo di questa espressione artistica che coinvolge e combina mente corpo e spirito in un unica forma volta a creare il movimento, la quale, purtroppo con il tempo e con il marketing ha perso quasi tutta la sua spiritualità.

Di certo avendo un passato da skater io ho potuto apprezzare più in profondità molte parti del libro, rivivendo momenti entusiasmanti, frustrazioni e incomprensioni adolescenziali con leggerezza e con nostalgia ma questo non significa che un “estraneo” non possa trovare interessante e divertente questo libro e di sicuro capire qualcosa di più su questo “sport estremo”, vissuto dai suoi adepti in modo, in grado di deformare per sempre la propria modalità di percezione e di fruizione degli spazi alla costante ricerca di nuovi spot skateabili o della continua reinterpretazione dell’arredo urbano, fino persino a rendere perfettamente normale fingere che le dita siano gambe per fare fingerboard sui bordi dei tavoli!
Non solo uno sport quindi ma una passione da vivere con spiritualità e disciplina.

Annunci

Una Risposta to “Skaters – AAVV”

  1. Daka Ayra Says:

    Io, a differenza di te, ho appena iniziato a skateare. Come te, invece, ho letto questo libro e ne sono uscita tra il deluso e l’affascinato. Mi piace il commento che ne hai fatto, e lo condivido.
    Vedo che sei un appassionato lettore… Hai anche un profilo su aNobii?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: